CASEIFICIO BORTOLANI

CASEIFICIO BORTOLANI (5)

Il caseificio Bortolani situato a 750 metri sul livello del mare è una società agricola cooperativa, ha iniziato l'attività nel 1959 e dal 2008 fa parte del Consorzio Terre di Montagna. Il latte viene conferito al caseificio da 8 stalle per un totale annuo di circa 40.000 quintali di latte che una volta trasformati risulteranno in circa 6.570 forme l'anno di cui una parte viene conferita al Consorzio Terre di Montagna . Le aziende agricole situate in territorio montano tutte nel comune di Savigno coltivano e custodiscono ampie zone di impervio territorio da cui proviene il 100% di foraggio per le mucche allevate.

Il Mastro Casaro di "Cà Bortolani" è

PIERANGELO PEDRONI classe ' 63, nato a Villa Minozzo sulle montagne di Reggio Emilia, vissuto e cresciuto in caseificio, il padre e la madre vivevano e lavoravano nel caseificio di Morsiano. Inizia a lavorare con lo zio come garzone nel 1983 nella Latteria di Acquaria. Nel 1990 assieme alla moglie Clara inizia come "Mastro Casaro" al caseificio di Sarsa di Monte Gibbio e nel gennaio del 1992 si trasferisce a Castelvetro di Levizzano. Arriva a Case Bortolani nel 2011. Mastro casaro per vocazione e tradizione familiare, ama nella lavorazione del parmigiano la fase finale: "se hai la soddisfazione di fare la battitura del Parmigiano ed è come Dio comanda andiamo bene".

Matricola 3619, non solo..

La matricola è il numero di riconoscimento del Parmigiano Reggiano prodotto dalla Cooperativa che organizza anche visite guidate al caseificio e partecipa o conferisce il Parmigiano a sagre e feste nei territori montani.

nel nostro punto vendita aziendale potrete trovare...

A soli 30 km da Bologna Il caseificio Cà Bortolani può offrirvi una vasta gamma di alimenti prodotti dal loro laboratorio di formaggi freschi: mozzarelle, caciotte, stracchino, ricotta, yogurt, panna cotta, crema di parmigiano, oltre al prezioso Parmigiano Reggiano e a una vasta gamma di prodotti del territorio montano.

Il caseificio e "Terre di Montagna"

Grazie al supporto del Consorzio Terre di Montagna il caseificio ha potuto riqualificare i propri punti vendita e realizzare un laboratorio per la produzione di formaggi freschi (yogurt, caciotte, mozzarelle, stracchino, ecc.)