L' ARTE DEL PARMIGIANO REGGIANO IN MONTAGNA

L'unicità del Parmigiano Reggiano è riconosciuta da secoli anche molto al di fuori dei confini dell'Italia e nessun tentativo di imitazione è mai riuscito ad essergli equivalente.

Il segreto del Parmigiano Reggiano è da ricercare nel suo essere in controtendenza: in un mondo dominato dall'uniformità di cibi prodotti in modo industriale questo formaggio è fatto a mano in caseifici di piccole dimensioni.

 Il territorio di provenienza, attraverso la qualità dei foraggi che produce, svolge pure un ruolo importantissimo tanto che formaggi fatti in montagna non sono uguali a quelli fatti in pianura.

Ogni mastro casaro conferisce al formaggio la sua personale filosofia sviluppatasi nel corso di un decennio di apprendistato e di tutta una vita di produzione quotidiana di Parmigiano Reggiano.

Come le espressioni straordinarie della musica e dell'arte il Parmigiano Reggiano celebra l'individuale. Diversamente dalla musica e dall'arte è grandezza da mangiare.

Quale altro prodotto alimentare offre tutta la ricchezza degli elementi nutrizionali contenuti nel latte lavorato crudo, non sottoposto a trattamenti termici di refrigerazione o di pastorizzazione, e senza l'aggiunta di conservanti o additivi è ammesso all'alimentazione umana anche dopo 5 anni di stagionatura a temperatura ambiente?

Nei territori montani le marcate difficoltà ambientali sono tali da mettere a rischio il permanere delle attività agricole e conseguentemente dei caseifici.

Gli allevatori che si trovano a lavorare nelle zone montane devono affrontare numerosi ostacoli: condizioni climatiche che a causa del ciclo vegetativo abbreviato rendono minore la disponibilità di foraggi, una conformazione del suolo caratterizzata da forti pendii che rendono difficile e dispendiosa la coltivazione, una fragilità del territorio che non permette il costituirsi di stalle di grandi dimensioni che permetterebbero di diminuire i costi di gestione.

D'altra parte il Parmigiano Reggiano prodotto in montagna è di altissima qualità poiché è prodotto in ambienti privi di fonti di inquinamento sia industriale che viario, alimentando le vacche con fieno da prato stabile e di esclusiva provenienza della montagna; le sue caratteristiche organolettiche lo

differenziano in modo evidente dal Parmigiano Reggiano prodotto in aree nelle quali l'alimentazione delle vacche è basato soprattutto sul foraggio da erba medica.

La diversità del nostro prodotto è frutto dell'integrazione tra peculiarità ambientali, caratteristiche del latte e tecniche di caseificazione.

Gli agricoltori che lavorano in montagna svolgono infine un ruolo fondamentale nella cura e nella manutenzione del paesaggio rurale. Di fatto con la sua presenza l'agricoltore di montagna garantisce la salvaguardia del territorio e contribuisce alla prevenzione del dissesto idrogeologico che diversamente creerebbe disagi ed oneri per l'intera collettività.

IL NOSTRO FORMAGGIO È PRODOTTO QUI

  • Default
  • Title
  • Date
  • Random

APPROFONDIMENTI

SLOW FOOD: PRIMA GUIDA RAGIONATA AI CASEIFICI DEL PARMIGIANO REGGIANO

SLOW FOOD: PRIMA GUIDA RAGIONATA AI CASEIFICI DEL PARMIGIANO REGGIANO Un grande viaggio nell’eccellenza italiana e nelle differenze che nascono nei singoli caseifici per il profondo legame con il territorio...

Leggi tutto
È MODERNITÀ MILLENARIA

Il Consorzio “Terre di Montagna” nasce nel 2008 come progetto cooperativo finalizzato alla promozione del Parmigiano Reggiano di montagna e associa realtà produttive attive da più di mezzo secolo situate...

Leggi tutto
È CURA DELLA NOSTRA TERRA

Ogni mattina la prima cosa che vediamo iniziando il nostro lavoro è il Monte Cimone; alla sera è l’ultima che vediamo prima di tornare a casa.  Se possiamo godere della...

Leggi tutto

LE QUATTRO STAGIONI DEL PARMIGIANO